Vacanze finite?

person Pubblicato da: Redazione Fit-Center Shop list Categoria: : Sport Data: : comment Commenti: : 0 favorite Visto: : 324

Per le vacanze, per un infortunio, per un ordine (vedi alla voce lockdown), per una pausa dettata dal lavoro, da una gravidanza, dalla semplice volontà di fermarsi un po’: tornare ad allenarsi, dopo un periodo di stop, non è mai semplice. Anzi, è necessario motivarsi per ritrovare la voglia di tornare in palestra. Specialmente se non si è dei veri e propri fanatici dello sport.

Ecco dunque qualche semplice consiglio, per ritrovare la voglia di alzare i bilancieri o di correre sul tapis-roulant.

Stabilisci i tuoi obiettivi (purché realistici)

Se vieni da uno stop lungo mesi, tornare immediatamente ai ritmi pre-pausa è impossibile. Allo stesso modo, se in vacanza hai accumulato qualche chilo di troppo pensare di dimagrire con due soli allenamenti è irrealistico. Poniti degli obiettivi realistici, così da non restare deluso quando i risultati non saranno quelli sperati. 

Scrivi come ti senti dopo l’allenamento

Quando sei seduto alla scrivania, sdraiato a letto oppure sul divano, al pensiero di tornare in palestra è possibile che tu ti chieda: “Ma chi me lo fa fare?”. Eppure, quando trovi la forza e la voglia di andare in palestra, ecco che ti senti felice, soddisfatto, orgoglioso. Lo sport stimola le endorfine e dunque il buonumore: scrivi come ti senti dopo ogni allenamento. E, quando non avrai voglia di tornare in palestra, rileggiti quelle sensazioni per motivarti.

Procedi per gradi

Al ritorno dalle vacanze, o da uno stop di qualsiasi tipo, allenarsi può essere demotivante. Perché? Perché potresti non essere più in grado di utilizzare i carichi pre-stop. A seconda di quanto sei stato fermo, aumentali gradualmente per 1-2 settimane: potresti cominciare con carichi al 50% rispetto a quelli della tua ultima scheda, per poi passare al 70%, all’85% e infine al 100%.

Varia gli allenamenti

Il modo migliore per ritrovare la motivazione è divertirsi. E, per divertirsi, la varietà è importantissima. Alterna allenamenti di diverso tipo, approfittando magari delle ultime giornate di bel tempo per preferire ogni tanto una corsa al parco o un allenamento a corpo libero open-air. Ancora meglio se ti cimenti nel nuovo corso che la tua palestra ha organizzato, o in quella disciplina che hai sempre sognato d’intraprendere ma che - quando la routine della palestra era ben avviata - hai sempre lasciato in un remoto angolo del pensiero.

Allenati in compagnia

Andare in palestra con un amico/a significa motivarsi a vicenda, e “trascinarsi fuori di casa” quando l’altro/a proprio non ne ha voglia. E, se non hai un amico con cui (re)iscriverti in palestra, puoi sempre optare per un gruppo d’allenamento. Almeno per le prime settimane, anziché fare solo sala iscriviti anche a qualche lezione, soprattutto se scegli corsi strong come quelli di Cross Training, Tabata Training, Heat: più si fatica, più ci si motiva.

Cambia alimentazione

Spesso, quando ci si prende una pausa dalla palestra, ci si prende una pausa anche dalla buona alimentazione. Ricomincia da lì: smetti di mangiare junk-food e di bere alcolici, e riporta in tavola verdura, frutta, proteine e cereali integrali. 

Premiati al raggiungimento degli obiettivi

Ogni volta che raggiungi un obiettivo, che siano chili o centimetri persi oppure la buona riuscita di un esercizio che proprio non riuscivi a fare, fatti un regalo: quel giubbotto o quel paio di scarpe che da tempo adocchiavi, una giornata di relax alla spa, una birra con gli amici per staccare dal lavoro.

Affidati ad un professionista

Allenarti con un personal trainer qualificato significa praticare attività fisica in sicurezza: gli obiettivi vengono raggiunti in modo più veloce e coinvolgente, all’interno di un ambiente non competitivo e più intimo. E la demotivazione non ha spazio: sarà il tuo allenatore ad aiutarti a ritrovare l’entusiasmo, e a coinvolgerti con un programma che non lascia spazio alla noia.

Prepara la borsa ed esci

L’ultimo consiglio? Non tentennare e non pensare troppo: prepara il borsone ed esci di casa! È la soluzione migliore, quando la pigrizia si fa sentire.

Nella stessa Categoria
Relativo ai Tags

Commenti

Non ci sono commenti al momento

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre