Hydro-Pro: caratteristiche

person Pubblicato da: Dott. Simone Cardarella list Categoria: : Integratori Data: : comment Commenti: : 0 favorite Visto: : 216

La proteina del siero del latte (Whey protein), è l’integratore più utilizzato dagli sportivi, soprattutto tra quelli che desiderano aumentare la loro massa muscolare. “Fit-center”, nota azienda Bolognese, specializzata in integratori alimentari e punto di riferimento per molti atleti professionisti, ha dato vita alla linea PRO.

HYDRO-PRO è un integratore alimentare ad alto contenuto proteico, ottenuto esclusivamente da proteine del siero del latte, isolate e idrolizzate Optipep®.
Il processo di idrolisi enzimatica simula ciò che avviene nello stomaco e nell’intestino, dove determinati enzimi: pepsina, tripsina, proteasi e peptidasi, scompongono le proteine in peptidi più piccoli, fino ad ottenere i singoli aminoacidi.

Utilizzando HYDRO-PRO, si sceglie la qualità e si elimina il superfluo, in quanto, un contenuto irrisorio di carboidrati e di grassi saturi, associati ad ottimi livelli di dipeptidi, tripeptidi e aminoacidi liberi, rendono questo integratore il top della linea PRO.
Infatti, diversi studi, hanno dimostrato che le proteine idrolizzate, contenenti principalmente dipeptidi e tripeptidi, vengono assorbite dall’intestino più rapidamente degli aminoacidi in forma libera e molto più rapidamente delle proteine intatte.

Sono ideali per chi desidera un rapido recupero dopo attività molto intense e vuole beneficiare di un maggior effetto insulinotropico, utile soprattutto dopo un pesante allenamento, quando bisogna rifornire di nutrienti i muscoli, per favorire l’anabolismo muscolare.
In passato, si riteneva che la secrezione di insulina fosse controllata quasi interamente dalla concentrazione di glucosio nel sangue. Successivamente è stato dimostrato che anche gli aminoacidi nel sangue e altri fattori, svolgono un ruolo importante nel controllo della secrezione di insulina.

HYDRO-PRO è una ricca fonte di aminoacidi essenziali (EAA) e di (BCAA) ovvero aminoacidi ramificati immediatamente disponibili.
Uno studio ha evidenziato che l'assunzione di idrolizzati proteici e aminoacidi, in combinazione con carboidrati, può provocare un effetto insulinotropico fino al 100% maggiore rispetto all'assunzione di soli carboidrati. Essendo delattosate, sono ben tollerate anche da chi ha problemi con il lattosio. Sono prive di glutine e utilizzano come edulcolorante il sucralosio, il quale non apporta calorie.
Rispetto alle classiche proteine in polvere, quelle idrolizzate, sono maggiormente tollerate a livello gastro-intestinale e vengono assorbite molto rapidamente.
Uno studio, ha dimostrano un picco di aminoacidi nel sangue già 20 minuti dopo l’ingestione, ovviamente i tempi possono allungarsi in quanto tutto dipende dalle capacità digestive individuali.

Consiglio l’assunzione di 30 grammi di proteine, pari a 3 misurini in 250 ml di acqua.


La quantità di proteine assunte dagli integratori, deve rientrare nel computo complessivo di proteine introdotte giornalmente, per non correre il rischio di abusarne inutilmente. Le HYDRO-PRO sono particolarmente indicate nel post-workout.



***
Bibliografia:

  • Boire Y, et al. (1997) Slow and fast dietary proteins differently modulate postprandial protein accretion.
  • Calbet JA, MacLean DA. (2002) Plasma Glucagon and Insulin Responses Depend on the Rate of Appearance of Amino Acids after Ingestion of Different Protein Solutions in Humans
  • Kanda A. et al. (2013) Post-exercise whey protein hydrolysate supplementation induces a greater increase in muscle protein synthesis than its constituent amino acid content.
  • Manninen AH. (2004) Protein hydrolysates in sports nutrition
  • Morifuji M et al. (2013)Preexercise ingestion of carbohydrate plus whey protein hydrolysates attenuates skeletal muscle glycogen depletion during exercise in rats.
  • Morifuji M et al. (2011) Post-exercise carbohydrate plus whey protein hydrolysates supplementation increases skeletal muscle glycogen level in rats.
  • Manninen AH. (2004) Protein hydrolysates in sports and exercise: a brief review.
  • Renè Coopman et al. (2009) Ingestion of a protein hydrolysate is accompanied by an accelerated in vivo digestion and absorption rate when compared with its intact protein.
  • Thomson RL, Buckley JD. (2011) Protein hydrolysates and tissue repair.
Nella stessa Categoria
Relativo ai Tags

Commenti

Non ci sono commenti al momento

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre